Istituto Teatrale Europeo

L'Istituto Teatrale Europeo è la prima Struttura di formazione del settore in Italia, di matrice anglosassone, che si avvale del Counseling e di tecniche psicologiche a supporto dell’Arte teatrale garantendo una formazione a livello europeo tra le più esaustive in Italia nell'ambito sia artistico sia del teatro sociale e terapeutico.

La ricerca artistica per la formazione professionale utilizza il Metodo Hansen® che è noto in tutta Europa e negli Stati Uniti e che, in Italia, è utilizzato solo nelle nostre sedi.

L' I.T.E. è accreditato M.I.U.R. per la formazione dei docenti di ogni ordine e grado ai sensi della D.M. 170/2016 (già D.M. 90 del 1/12/2003)

 

Istituto Teatrale Europeo

Centro di formazione nelle Arti Terapie Espressive e Centro di Preparazione Professionale per l’Attore ed il Regista Teatrale

Due atti unici e un'opera favolistica

di Luigi Pirandellopirandello sito

Regia di Mariagiovanna Rosati Hansen

coreografia Renato Greco

 

 

Lumie di Sicilia - all'Uscita

con: Livia de Luca, Monica Grant, Anita Martorana,  Clif Imperato, Emanuele Martorana

Aiuto Regia: Andrea Cerasa

Disegno luci e fonica: Raffaele Fracchiolla

Costumi e scene: ACCADEMIASTUDIO

 

La Favola del Figlio Cambiato

Lettura drammatizzata con Paolo Gatti e Magia 

Coreografia di Renato Greco

Balletto  Italia New Wave

 

In Lumie di Sicilia si affronta il contrasto tra l’essere semplicemente se stessi e il dovere assumere delle maschere di fronte alla società, la coscienza dell’insanabile frattura tra i due modi di essere, l’incompatibilità tra differenti visioni della vita e l’impossibilità a comunicare, la tendenza ad escludere il “diverso” quasi come un ascesso che la società non può tollerare.
In All’uscita vengono trattati i più centrali topoi leopardiani: gli elementi razionali ed emozionali dell'umanità, la relatività di tutte le verità, l'illusorio carattere dei valori in cui crediamo.
Questi atti unici, inoltre, sono accomunati da un sentimento unico: il sentirsi oggetto del tradimento della vita, la dialettica tra la tragica condizione umana e la coscienza raziocinante del suo esistere.
Ne “La favola del figlio cambiato” Pirandello, quasi alla fine della vita e della sua produzione, rivolge l’attenzione alle popolari credenze della sua Sicilia guardandole con benevolenza, scorgendone al di là delle grossolane superstizioni, le radici di profonda umanità. Torna a parlare dell’accettazione della realtà dei fatti come migliore condizione esistenziale possibile.
E’ centrale, inoltre, il motivo della maternità, alla quale Pirandello conferisce un valore sacrale; una maternità che è intermediaria per un rapporto pacificato con la vita e la natura.

 

Fotogallery      Lumie di Sicilia     All'uscita    La favola del figlio cambiato

 

CentroDiGravitàPermanente

di Daniela Dellavallecentro gravità

 

una produzione ISTITUTO TEATRALE EUROPEO

 

Novembre 2016

 

Regia di Mariagiovanna Rosati Hansen

con: Giulia Caddeo, Umberto Bianchi, Bruno Lomele

luci: Moreno Pette

 

L'autrice, Daniela Dellavalle, ha scritto questo testo dal taglio vagamente surreale, leggero, ma non superficiale, ironico e profondo insieme per trattare un argomento tanto grave quale quello del tentato suicidio per mancanza di lavoro.
I tre protagonisti della storia sono infatti un padre di famiglia licenziato per riduzione di personale, un giovane precario, una giovane donna sfruttata e licenziata anch’essa in quanto incinta.
Tutti e tre si trovano sul terrazzo di un palazzo con l’intenzione di buttarsi di sotto.
Dalla penna felice e versatile della Dellavalle, nasce l’incontro di tre caratteri diversissimi tra loro con un obiettivo comune creando una situazione umana paradossalmente molto divertente.
Gli attori, Giulia Caddeo, Umberto Bianchi e Bernardino de Bernardis, con la regia di Mariagiovanna Rosati Hansen, tengono il pubblico incollato alla storia ed alle loro gags relazionali fino alla fine tutt’altro che scontata.
Lo spettacolo di produzione dell’Istituto Teatrale Europeo*, è in scena al Teatro Abārico in Via dei Sabelli 116 a San Lorenzo a Roma il 20,21 e 22 febbraio 2015 alle 20,30 (domenica alle 18,30).

 

 

Abārico Teatro - Via dei Sabelli 116 – Roma

E’ consigliata la Prenotazione T. 3288542849 - 0644340560 - 3485483107

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

COMEDIA DELL’ARTE w Warszawie 

w dniach od 22 do 29 października 2014

 Istituto Teatrale Europeo -  Istituto di Cultura Adam Mickiewicz - Klub Kultury Saska Kepa  -  Istituto di Cultura Italiano
 

comm

Seminarium COMMEDIA DELL’ARTE jest otwarte  dla zawodowych aktorów, którzy mogą się ubiegać o wzięcie w nim udziału po przesłaniu formularza zgłoszeniowego na adres: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 
 

 

 

 

Versione in italiano

 pioalbergo

Saggio Spettacolo - Corso Teatro base

di Giuliano Angeletti

una produzione  ISTITUTO TEATRALE EUROPEO

 

20 maggio 2016 - ore 21,00

Regia: Antonella Salvatore

con: Carlo Ricciardelli, Chiara Barbato, Cristina Salvioni, Fabiola Gizzi, Giuliano Marotta, Laura Falco, Luigi Serafino Carile, Mariagrazia Bonaldi, Paola Frillici, Roberto Veltri, Vanessa Morgante, Vagner Luis Laska 

Una casa di riposo per anziani danarosi, gestita da due suore, Madre Matilde e Suor Livia hanno deciso di dedicare la sala convegni della casa al Duca Savino Branca, che è tutto tranne che un benefattore. Nella pia casa, ruotano personaggi: il cuoco Elio, la novizia Jole che da tempo non ha più voglia di prendere i voti, la Contessa Mosconi che rimarca la sua aristocratica superiorità. Poi ci sono gli attempati ospiti dell’Albergo: Alicetta sorda ed afflitta da una fastidiosa sciatica, Mariuccia dal carattere fumino, il medico Dottor Mille sempre pronto ad accumulare profitti; il danaroso Marchese Parodi.
Il lento andare della casa gestita dalle due suore, le quali aspettano le patate per la cucina e con loro una novizia francese: viene messo a soqquadro dall’ arrivo del Conte de Carolis spiantato, nullafacente ed imbroglione che radiato per morosità da tutti i Circoli del Regno: avendo avuto sentore della festa e soprattutto del buffet cerca di approfittare dell’occasione per mangiare e rovinare la cerimonia all’odiato Duca.
Infine nella casa entra una prostituta che viene scambiata per la novizia che tutti aspettavano, e nel caos generico l’inaugurazione della sala al Duca Savino Branca non andrà minimamente, come avrebbero sognato le due suore.

 

 Biglietto unico 5 €

Abārico Teatro - Via dei Sabelli 116 – Roma
E’ consigliata la Prenotazione

T. 3485407895 - 0644340560 - 3485483107

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 
 
 

Istituto Teatrale Europeo

presenta

IMMIGRATIimmigrati sito ite2

regia di Mariagiovanna Rosati Hansen

con

Maurizio Picariello

Cliff Imperato

 

A GRANDE RICHIESTA DI NUOVO IN SCENA

20, 21 novembre 2015  ore 20,30 

Biglietto unico € 12,00 (€10,00 con prenotazione)

 
Abārico Teatro - Via dei Sabelli 116 – Roma
E’ consigliata la Prenotazione T. 348-5483107 - 0644340560
 
E’ la storia struggente e divertente di due giovani emigrati dal sud Italia in un Paese del nord Europa.
La loro vita racchiusa in un sottoscala buio diventa il luogo dove la relazione si esaspera, ma anche si nutre fino a manifestarsi in una Amicizia vera e complice.
I due bravi interpreti sono Maurizio Picariello e Cliff Imperato diretti da Mariagiovanna Rosati Hansen.
Lo spettacolo è la quarta parte del  progetto italo Polacco in quanto tratta di uno dei problemi principali che legano i popoli di questi due Paesi europei: l’emigrazione.
 
 
 
 

 

 

PROGETTO DI SCAMBIO INTERNAZIONALE DELL

ISTITUTO TEATRALE EUROPEO

CON LA POLONIA

Patrocinato dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’Istituto Adam Mickiewicz di Varsavia

L’Istituto Teatrale Europeo fondato nel 1973 persegue la finalità di aprire le porte tra i teatri e le scuole di teatro di tutta Europa e abbattere le barriere delle lingue diverse attraverso la comunicazione universale del Teatro, della Danza e della Musica.

L’intento è quello di portare a conoscenza degli italiani la ricca cultura teatrale polacca e viceversa far conoscere ai polacchi il teatro tradizionale italiano al fine di conoscersi più profondamente e scambiarsi le diverse modalità attoriali e musicali.

Gli Istituti polacchi hanno accolto la nostra iniziativa abbracciandone con entusiasmo gli obiettivi artistici e sociali, ma anche dandoci la possibilità di agire nel migliore dei modi, offrendoci teatri e spazi culturali dove svolgere le nostre iniziative di scambio di spettacoli e di seminari di formazione

Il progetto si suddivide in 3 parti da svolgersi durante i prossimi 3-4 anni

1°PARTE: INCONTRO TRA TEATRO POLACCO E ITALIANO - GLI SPETTACOLI

Il primo passo verso la realizzazione del progetto è la messa in scena del testo contemporaneo di Ingmar Vilqist “Noc Helvera” dove i due ruoli sono interpretati da una attrice italiana ed un attore polacco ognuno nella propria lingua madre, con la regia di Mariagiovanna Rosati Hansen. Lo spettacolo verrà rappresentato a Warsaw e a Roma per poi girare in altre città italiane e Polacche.

Il secondo passo è la rappresentazione di due atti unici di Luigi Pirandello: LUMIE DI SICILIA e ALL’USCITA interpretati,  per la prima volta assoluta, da attori polacchi diretti da Mariagiovanna Rosati Hansen

(Clicca qui per le foto della messa in scena al Teatro Saska Kepa di Varsavia)

2°PARTE: INCONTRO CON LA COMMEDIA DELL’ARTE

Ha lo scopo di divulgare la “commedia dell’arte” attraverso il Metodo Hansen® e di mettere in contatto gli artisti polacchi con quelli italiani che vivono a Varsavia, con la conduzione di Nicoletta Vicentini (art trainer and director conosciuta come l’Arlecchino di Verona) affiancata dalla Ma. Hansen per il metodo omonimo e con la partecipazione del Mo. Alberto Ferraro che presenterà le musiche etniche italiane che da sempre accompagnano questa arte della commedia.

Da questo seminario verranno selezionati gli allievi-attori che potranno partecipare con un ad un per-corso di approfondimento storico e tecnico finalizzato all’allestimento di uno spettacolo di Carlo Goldoni con la regia di Hansen e Vicentini

3°PARTE: SPETTACOLI IN ITALIA E POLONIA

Gli spettacoli, di Autori polacchi ed italiani, scelti tra i maggiori rappresentanti della cultura teatrale dei due Paesi, saranno una coproduzione multi linguistica con attori italiani e polacchi contemporaneamente in scena e verranno rappresentati sia in Italia che in Polonia

LE SORPRESE DEL DIVORZIO

15, 16, 17,  18 settembre 2016

ore 20,30 domenica ore 19,30

sorprese

Regia di Mariagiovanna Rosati Hansen
Interpreti: Simone Pulcini,  Renzo Imbroinise, Umberto Bianchi, Stefano Ferrarini, Lorenza Giacometti, Riccardo Buttarini, Monica Grant, Deborah Perrotta,

Aiuto Regia: Giada Costa

Trucco: Giusy Antoci
una produzione Istituto Teatrale Europeo

Prima della Prima... la ScritturaBanner2ed

Seconda Edizione

mun II

 

Concorso patrocinato da Roma Capitale - II Municipio

 

 

BANDO DI CONCORSO PER AUTORI DI TEATRO DI NARRAZIONE, 
TEATRO BIMBI E TEATRO RAGAZZI
 SECONDA EDIZIONE – ANNO 2014-2015
 

Il progetto “PRIMA DELLA PRIMA…LA SCRITTURA”, concorso di drammaturgia si rivolge in modo specifico ad insegnanti, educatori, operatori culturali e sociali affinché propongano testi teatrali destinati a bambini e ragazzi della fascia d’età 3-14 anni, ma anche a tutti coloro che hanno la passione per la scrittura e desiderano cimentarsi in un testo creativo per bambini.

clicca qui per leggere il comunicato stampa conclusivo con i vincitori della Seconda Edizione

corpo2Rassegna di Teatro Internazionale

Dal 2005 l’Accademia Teatrale Europea, settore operativo dell’Associazione Culturale Istituto Teatrale Europeo, con il Teatro Abārico,organizza una Rassegna Internazionale di teatro multilinguistico che ospita al suo interno spettacoli in lingua di compagnie di teatro europee e spettacoli multilinguistici di produzione interna

 

2015 / 2016 XI Rassegna Internazionale

  • IMMIGRATI - di Mrozek - Regia di Mariagiovanna Rosati Hansen con la Compagnia dell'ITE

  • LUMIE DI SICILIA e ALL'USCITA - di Luigi Pirandello, regia di Mariagiovanna Rosati Hansen con la Compagnia dell'ITE

2014 / 2015 X Rassegna Internazionale

  • IL VIAGGIO DEGLI ZANNI - canovaccio di Commedia dell'Arte - Regia di Nicoletta Vicentini - spettacolo multilinguistico italiano - polacco. Andato in scena al teatro Saska Kepa di Varsavia; Patrocinato dal Centro Nazionale di Cultura Polacca

  • CENTRO DI GRAVITA' PERMANENTE - di Daniela Dellavalle, regia di Mariagiovanna Rosati Hansen con la Compagnia dell'ITE

2013 / 2014 IX Rassegna Internazionale

  • HELVER'S NIGHT - di Bergman Villqist, Regia di Mariagiovanna Rosati Hansen, con Miriam Spera e Patryk Pawlak - spettacolo multilinguistico italiano-polacco

  • PRZEJSCIE - LA SOGLIA - da Luigi Pirandello, Regia di Mariagiovanna Rosati Hansen - spettacolo multilinguistico italiano - polacco. Andato in scena al teatro Saska Kepa di Varsavia; patrocinato dall'Istituto di Cultura Italiana in Polonia

2012 / 2013 VIII Rassegna Internazionale

  • MEDEA - regia di Frank Radüg, con la compagnia Theater Im Shuppen, Frankfurt am Oder - spettacolo in tedesco
  • LA CASA DI BERNARDA ALBA - di Federico Garçia Lorca, Regia di Maria de Luca - spettacolo in lingua italiana con citazioni in spagnolo
  • TURANDOT - Compagnia de “La Comedia”, Regia di Mariagiovanna Rosati Hansen e Nicoletta Vicentini - lo spettacolo è andato in scena anche nella Place d'Agier a Grenoble (FR)
  • GLASS MANAGERIE - di Tennessee Williams, regia di Maurizio Pepe, Compagnia Spiriti allegri - spettacolo in lingua inglese

 2011 / 2012 VII Rassegna Internazionale

  • LA BALLATA DEL ROSMARINO E DELLA MAGGIORANA - da un canovaccio del ‘700, regia Rosati Hansen e Nicoletta Vicentini, Compagnia dell’Accademia Teatrale Europea - lo spettacolo è andato in scena anche nella Place d'Agier a Grenoble (FR)
  • SICK - scritto e diretto da Martin Danziger, Con Suzie Ferguson, Theatre Modo – Glasgow (UK) - Spettacolo di clown in inglese
  • DIE MARQUISE VON O - di Heinrich von Kleist, regia di Frank Radüg, con le compagnie Im Shuppen e Accademia Teatrale Europea - spettacolo multilinguistico italiano- tedesco

2010 / 2011 VI Rassegna Internazionale

  1. L'ULTIMO GIORNO DI GAIO CALIGOLA IMPERATORE - di Helena Hansen, regia M. Rosati Hansen - lo spettacolo è andato in scena anche a Grenoble (FR), Barcelona (ES), Lancut - Cracovia (PL)
  2. IL RITORNO DI ULISSE - regia Anna Dziedzic, con la compagnia Studijna Drama di Varsavia (Polonia) - spettacolo in polacco
  3. MOLTO RUMORE PER NULLA - W. Shakespeare, regia di Matteo Ziglio
  4. DIANA CAÇATORA DE CAPS - di Juan Trigos, Compagnia Emoficcion, Barcelona (Spagna) - spettacolo in catalano
  5. PEZ AHOGADO, EL VAMPIRO Y LA SENORA GARRAFON - di Juan Trigos, regia di Lorenzo Mijares, Compagnia Emoficcion, Barcelona (ES) - spettacolo in castigliano

2009/ 2010 V Rassegna Internazionale

  • LE SORELLE DI TEBE - scritto e diretto da Mariagiovanna Rosati Hansen, produzione ITE
  • MACBETH - di William Shakespeare, regia Frank Radüg, Compagnia Theater im Shuppeni Oder-Frankfurt (Germania) - spettacolo in tedesco
  • LA BALLATA DELLE ALPI - di Vassil Bykov, regia Serguei Timofeev, Compagnia Lytseiski, Omsk (Russia) - spettacolo in russo
  • THE FIRST - scritto e diretto da Aneta Adamska, Compagnia Teatr Przedmieście, Lancut (Polonia) - spettacolo in polacco

 2008/ 2009 IV Rassegna Internazionale

  • DON PERLIMPLINO Y BELISA EN EL JARDIN - di Federico Garcia Lorca, regia Mariagiovanna Rosati Hansen - spettacolo in italiano e spagnolo, lo spettacolo è andato in scena anche a Barcelona (ES), Heidelberg (DE)
  • WINTER'S TALE - di Shakespeare, regia di M. Rosati Hansen - Spettacolo multilinguistico (10 lingue) con la partecipazione dei 300 attori presenti al Festival europeo Rencontres du Jeune Theatre Europeen di Grenoble (Fr)
  • DJELOUL IL RIFLESSIVO – da “Les generux” di Alloula Abdelkader, regia di Jamil Benhamamoud, compagnia Istijmam, Oran (Algeria), con la partecipazione degli attori dell’Accademia Teatrale Europea  - spettacolo multilinguistico arabo-italiano-francese, con il patrocinio dell’Ambasciata Algerina a Roma
  • POUR L’AMOUR DE ROXANE – dal Cyrano de Bergerac de Rostand, regia Mariagiovanna Rosati Hansen - spettacolo in italiano e francese 

2007/ 2008 III Rassegna Internazionale

  1. L'ULTIMO GIOORNO DI GAIO CALIGOLA IMPERATORE - di Helena Hansen, regia M. Rosati Hansen - Spettacolo in italiano e francese
  2. ORESTIADE - direzione di M. Rosati Hansen - Spettacolo multilinguistico (13 lingue) con la partecipazione dei 300 attori presenti al Festival europeo Rencontres du Jeune Theatre Europeen di Grenoble (Fr)
  3. ORESTE HERMIONE – dall’Andromaca di Jean Racine, scritto e diretto da Fernand Garnier . Compagnia Crearc di Grenoble (FR) – spettacolo in francese

2006/ 2007 II Rassegna Internazionale

  • ANTIGONE - di Sofocle-Brecht, regia di Mariagiovanna Rosati Hansen - Spettacolo multilinguistico (12 lingue) con la partecipazione dei 300 attori presenti al Festival europeo Rencontres du Jeune Theatre Europeen di Grenoble (Fr)
  • DON QUIJOTE - di Miguel de Cervantes Saavedra, regia di Martin Danziger, Compagnia Theater Modo di Glasgow (Scozia) - spettacolo in inglese 

2005/ 2006 I  Rassegna Internazionale

  1. OPHELIA’S SONG – da W. Shakespeare, regia di Jacek Ludwig, Compagnia Vocalmotion di Londra (UK) e Accademia teatrale Europea di Roma - spettacolo in inglese e italiano
  2. MARIE REYNOARD – regia di Fernand Garnier de Crearc di Grenoble (FR) - spettacolo in francese

 

La VITA è SOGNO

di Calderon de la BarcaSogno

Regia di Mariagiovanna Rosati Hansen

Musiche Originali di Dani Macchi

 

con: Umberto Bianchi, Stefano Ferrarini, Paolo Gatti, Emanuele Martorana, Gaia Melani, Paolo Murittu, Patryk Pawlak, Deborah Perrotta

e con: Michal Rudas e Luana Caraffa

Figuranti: Nicola Curti, Stefano Dattrino, Riccardo lo Pinto

Aiuto Regia e Testi: Giada Costa

Disegno luci e fonica: Raffaele Fracchiolla

Trucco e acconciature: Giusy Antoci

Maestro D'Armi: Tonino Cirami

Costumi e scene: Angela de Prisco per ACCADEMIASTUDIO e Giorgia Russo per FANTASYFORGE

Video: GG Studio - Fotografie: Saida Volpe

 

 

Portare in scena “La vita è sogno” di Calderon de la Barca è una scommessa e una sfida per ogni regista.
Il suo significato recondito e ricco di simbolismi,  innovativo già per i tempi di Calderon de la Barca ci parla e ci suggerisce chiavi di lettura e di realizzazione che vanno ben oltre la semplice trama favolistica.
Ai nostri giorni, tuttavia, ambientare la vicenda nel milleseicento non ottiene a mio avviso, lo stesso scopo. Come fare per conservare, dunque, l'evocatività e la potenza di una scelta drammaturgica così ben delineata?
Il passato, qualunque esso sia, non ha più la forza evocativa che possedeva nel 1600. 
Il futuro, dunque?
Una nuova epoca barbara, magari una post catastrofe... Un fantasy appunto!
A mio avviso ciò che più si avvicina alla fascinazione originale è un non tempo, un buco nero temporale ... Un tempo della coscienza, una sospensione del normale fluire del tempo.
Due personaggi seguono e supportano la vicenda di Sigismondo: la Luna che evoca la spiritualità insita in ogni essere umano e il Drago che al contrario evoca il  diavolo (Dia balla: colui che separa) cioè il Male che si è impossessato di Sigismondo a causa dell’odio del padre. Il teatro, la rappresentazione, qui non ha più il significato di “guardare fuori”, ma di “guardarsi dentro”.

 

 

 

HELVER 2015 sitoIstituto Teatrale Europeo

presenta

“LA NOTTE DI HELVER”

di Ingmar Villqist

 

A GRANDE RICHIESTA TORNA al TEATRO ABARICO

13, 14, 15 novembre 2015

(ore 20,30 - domenica ore 19,00)

 

Regia Mariagiovanna Rosati Hansen

con: Miriam Spera e Patryck Pawlack

 

 

Organizzazione di 11 rassegne teatrali dal 2005 - Direttori artistici Mariagiovanna Rosati Hansen e Saida Volpe

Organizzazione di 3 festival di Cultura e Spettacolo a Castelnuovo di Porto - Direttori artistici Mariagiovanna Rosati Hansen e Peppino Volpe

2001 (17 e 18 novembre) “Epifania dell’Ombra, Teatro, Psicoterapia, Fenomenologia”. Al Teatro “Argentina” di Roma con I.G.F. di Firenze.

2000 (13 maggio) “Formazione artistica, arte teatro terapia ”. Nell’Aula magna dell’Università degli studi di Roma La Sapienza”

1998 (2 ottobre) “Fare Teatro, Formazione artistica, Counseling, Teatroterapia ”. Al Teatro “Euclide” di Roma.

sofia docente

 
 

CORSO REGIA

 

LABORATORI

Contatti

Roma

0644340560
3485483107
Via dei Sabelli,116 00185
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
© Istituto Teatrale Europeo. Tutti i diritti riservati

Free Joomla templates by L.THEME

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta